Acerra. La sorella del “boss” teneva in casa 1.100 pacchetti di “bionde”: arrestata

16 Dicembre 2017 Author :  

Acerra: la sorella del “boss” teneva in casa 1.100 pacchetti di “bionde” di contrabbando. Scoperta dai carabinieri e arrestata i carabinieri della tenenza di casalnuovo e della stazione di Pomigliano d’Arco hanno tratto in arresto maria lombardi, una 58enne del luogo già nota alle forze dell'ordine e sorella di giovanni, il 52enne attualmente detenuto al 41 bis ritenuto a capo dei “lombardi”, il gruppo criminale operante ad acerra e aree limitrofe. La donna è stata trovata in possesso di 1.100 pacchetti di sigarette di contrabbando di varie marche, nazionali ed estere e del peso complessivo 23,5 kg, che teneva nascoste in casa, verosimilmente in attesa di distribuzione per la vendita al dettaglio. Ora è in attesa di rito direttissimo.

Punto Vesuviani News

PuntoVesuvianiNews è un giornale online che si occupa del territorio tra Napoli, l'area Napoli Nord e i Vesuviani. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178