Mariglianella. Autovettura in fiamme, pista dolosa

14 Marzo 2018 Author :  

MARIGLIANELLA. Notte di paura per un raid incendiario in corso Umberto I, a fuoco una Renault Scenic. Le fiamme, stando a quanto rilevato dai vigili del fuoco, si sarebbero sprigionate in seguito ad un’azione dolosa. Indagano i carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Castello di Cisterna. Erano circa le due di notte, quando sul Corso Umberto I scoppia un incendio improvviso che getta nel panico i residenti della zona. Un’auto, una Renault Scenic di proprietà di una donna di 50 anni, in sosta sotto l’abitazione della proprietaria, improvvisamente prende fuoco, le fiamme si propagano in pochi minuti e il boato e la colonna di fumo causati dal rogo, destano dal sonno i residenti che si precipitano alle finestre e in strada terrorizzati. L’incendio desta l’attenzione anche della proprietaria che allerta immediatamente i carabinieri e i vigili del fuoco.

L'episodio


Sul posto giunge un’autocisterna dei caschi gialli della stazione di Nola che provvedono a mettere in sicurezza l’aria e avviano le operazioni di spegnimento del rogo tra la concitazione dei presenti che temono l’esplosione della vettura e che le fiamme possano propagarsi alle proprie abitazioni e alle altre vetture parcheggiate nelle vicinanze. I vigili del fuoco però riescono a domare l’incendio scongiurando il peggio. Dai rilievi effettuati subito dopo le operazioni di spegnimento, i caschi gialli appurano che l’incendio ha una matrice dolosa: nei pressi della vettura data alle fiamme, viene trovata una bottiglia di plastica contenente del liquido infiammabile, segno ineluttabile che il rogo sia stato provocato dalla mano di ignoti che volevano intenzionalmente distruggere la vettura. I carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna, intervenuti sul posto, avviano un indagine immediata. Dopo i rilievi del caso, i militari ascoltano la proprietaria della vettura e destinataria del raid intimidatorio , ma la 50enne dichiara di non aver ricevuto nessuna minaccia né richiesta estorsiva. Resta dunque un mistero chi e perché abbia deciso di dare alle fiamme una vettura nel cuore della notte. Errore? Scambio di persona da parte della malavita locale? O forse una vendetta per motivi personali? Saranno le indagini dei carabinieri, che proseguono a trecentosessanta gradi, a fare luce sulla misteriosa vicenda.  

Punto Vesuviani News

PuntoVesuvianiNews è un giornale online che si occupa del territorio tra Napoli, l'area Napoli Nord e i Vesuviani. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178