AdMedia

Torre Annunziata. Lavori abusivi, la Procura chiude il centro diagnostico

12 Luglio 2018 Author :  

Abusi edilizi non sanabili: Procura e Comune bloccano tac e scintigrafia al Noe. Due provvedimenti in poche ore hanno sospeso da ieri pomeriggio l'attività sociosanitaria del Centro Polispecialistico di Torre Annunziata «per carenza dei requisiti e presupposti, in ragione della non sanabilità degli abusi edilizi accertati». Struttura d'eccellenza, il Centro Medico Oplonti avrebbe organizzato il settore di medicina nucleare all'interno di locali «fuorilegge». Da un anno a questa parte, sarebbero stati riscontrati abusi edilizi al primo, secondo e terzo livello, oltre che sul terrazzo, nella palazzina di via Roma. Circa cento metri quadrati di lavori edili effettuati per rendere meglio accessibile l'edificio e ospitare apparecchiature sofisticate, ma che secondo gli inquirenti sarebbero abusivi. Ieri mattina i carabinieri della sezione di polizia giudiziaria, i finanzieri del gruppo di Torre Annunziata e gli agenti della polizia municipale hanno notificato il provvedimento della Procura oplontina. Terminati gli esami diagnostici già programmati, gli uffici della struttura sanitaria sono stati sgomberati con «divieto di utilizzo del fabbricato» e «chiusura degli ingressi con divieto di accesso», in attesa di ulteriori accertamenti.

Punto Vesuviani News

PuntoVesuvianiNews è un giornale online che si occupa del territorio tra Napoli, l'area Napoli Nord e i Vesuviani. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178