AdMedia

Pomigliano. Carabiniere ucciso in incidente, troppo veloce auto investitore

23 Luglio 2018 Author :  

Droga test e alcool test sono risultati entrambi negati. E' stata dunque la velocita' a provocare lo schianto dell'auto sulla statale 7 bis, all'altezza di Pomigliano d'Arco, in provincia di Napoli, nella notte tra venerdi' e sabato scorso, che ha provocato la morte di due persone, un appuntato dei carabinieri e una guardia giurata, mentre un altro militare dell'Arma e' grave e altri due se la sono cavata con lievi contusioni perche' si sono lanciati oltre il guard rail per evitare l'impatto. Il conducente dell'auto-killer, un 26enne di Sant'Antimo, e' risultato 'pulito' ma la velocita' che teneva era troppo alta. La sua vettura e' piombata prima contro il carro attrezzi che era stato chiamato per caricare le auto coinvolte in un incidente avvenuto trenta minuti prima della mezzanotte e poi ha travolto Vincenzo Ottaviano, carabiniere di 40 anni di Roccarainola, e la guardia giurata di Avellino, Benigno De Gennaro. Ieri ci sono stati i funerali di Ottaviano con grande commozione e partecipazione. E' ancora ricoverato in gravi condizioni l'altro carabiniere, Attilio Picoco, che questa mattina dovra' essere sottoposto a un intervento per la riduzione di numerose fratture presenti sul corpo ed e' ancora in prognosi riservata all'ospedale napoletano San Giovanni Bosco.

Punto Vesuviani News

PuntoVesuvianiNews è un giornale online che si occupa del territorio tra Napoli, l'area Napoli Nord e i Vesuviani. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2